Sciopero degli autobus a Cork: un’opinione

12052013-bus-eireann-strike-pictured-a-near-em-4-390x285

In quanto cittadino, so che molti di noi usano i trasporti pubblici per muoversi, per arrivare a lavoro o all’università. Le persone hanno fiducia nei trasporti pubblici ed a volte capita che non abbiano alternative. Nel caso di studenti universitari o di ragazzi, non potersi muovere in autobus è un bel problema.

E’ un nuovo giorno della nostra avventura a Cork quando alcuni amici ci avvisano della novità di cui sono venuti a conoscenza: c’è uno sciopero degli autobus in città. All’inizio abbiamo pensato fosse impossibile, perchè avevamo visto alcuni autobus girare normalmente, ma poi abbiamo letto il giornale e ci siamo resi conto che era vero. Sembra che, come in molte altre nazioni, la crisi ed i tagli imposti abbiano portato i lavoratori della Bus Eireann ad indire uno sciopero il 12 ed il 13 Maggio. Lo sciopero è costato alla compagnia all’incirca 200.000 euro al giorno ed è stato deciso anche a causa di un piano di risparmio di 5 milioni di euro.

Ma la cosa più importante non è tanto il numero di persone che hanno partecipato allo sciopero o i soldi persi, quanto le persone che hanno dovuto subirne le conseguenze. Durante questi giorni Cork era diversa rispetto al solito: c’era meno movimento per le strade ed un sacco di persone non sono potute andare a lavoro, ma nemmeno nelle città vicine, all’aeroporto a prendere voli importanti oppure all’ospedale per un appuntamento con il medico.

Personalmente posso dire che i miei amici sono dovuti rimanere a casa perchè le aziende in cui lavorano si trovano distanti rispetto a casa ed alcune amiche che lavorano come ragazze alla pari a Carrigaline (un paese fuori Cork) hanno dovuto chiamare le famiglie perchè le venissero a prendere, cosa abbastanza scomoda per tutti.

Fortunatamente dopo due giorni tutto è tornato normale, le persone sono potute tornare a scuola o a lavoro, come sempre. Kevin Foley, direttore del “Servizio Mediazione” a LRC, ha aiutato a trovare un accordo per far ripartire gli autobus. E questo è ottimo, perchè a Cork abbiamo un servizio di trasporto pubblico fantastico, specialmente gli autobus, che rendono le nostre vite più semplici e non sono nemmeno troppo costosi!

Credo sinceramente che dovremmo goderci di più la città in autobus. E’ un mezzo di trasporto pulito, veloce e si possono scoprire nuovi aspetti della città.

-Cesar

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s